Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

op
italiano | english
Home » Indirizzi di ricerca » Umanesimo e Rinascimento » Relazioni fra Italia e Inghilterra dal XV al XVII secolo. » Attività

Nicolas Sanson, Carta della Francia, particolare, 1652-1653, Parigi

Relazioni fra Italia e Inghilterra dal XV al XVII secolo.

Filosofia, teologia e scienze


L’indagine affronta diversi aspetti della questione, concentrandosi sia sulla fortuna inglese di autori centrali del Rinascimento italiano, come Machiavelli (di cui, negli anni ’80 del Cinquecento, sono pubblicate in Inghilterra, in lingua italiana, tutte le opere); sia sulla presenza a Londra di un’importante comunità di riformati ed ‘eretici’ italiani. Un’utilissima fonte per comprendere la presenza della cultura italiana in Inghilterra è poi rappresentata dai sermoni e dalle prediche religiose, nelle quali è contestata alla radice la presenza e l’influenza di alcuni autori – da Machiavelli a Pomponazzi –, fautori, secondo gli esponenti più autorevoli del puritanesimo inglese, della crisi religiosa civile ed etica del loro tempo.
La ricerca intende inoltre illuminare in modi nuovi, oltre quello filosofico, il contesto letterario inglese fino ai primi decenni del Seicento, anche attraverso lo studio del teatro shakespeariano, che appare permeato da temi propri del Rinascimento ‘radicale’ italiano, a cominciare, per fare un solo esempio, dal motivo dell’uomo come ‘giocattolo’ nelle mani degli dei che campeggia in tragedie come Re Lear o Antonio e Cleopatra.

Pagina dei contenuti


icona
icona

Novità

30.09.2015, 09:30
Giochi di parole. La traduzione in età moderna
Mercoledì 30 settembre h 9:30, Palazzo Strozzi - Firenze
22.09.2015, 11:55
Pubblicato il catalogo di Galeno
E' online il catalogo delle traduzioni latine di Galeno....
18.05.2015, 14:30
La nascita della psicologia nella scolastica moderna
Marco Lamanna, didattica integrativa

stampa